TOMMASO MELANI

Un'intuizione di famiglia

Come seconda generazione a capo della Scuola del Cuoio di Firenze, Tommaso rappresenta il meglio delle antiche tradizioni fiorentine della pelletteria, unite a un nuovo senso contemporaneo dello stile, molto amato anche all'estero. Come direttore della Scuola, Tommaso ha scelto di proseguire la vocazione didattica della struttura che si affianca ad una produzione "moda" di assoluta eccellenza, spesso su commissione.

L'idea di una Scuola del Cuoio.

Nata nel 1950 per insegnare un mestiere agli orfani della seconda guerra mondiale, la scuola diviene oggi un centro dove si preserva e si rinnova la cultura artigiana legata al mondo della pelletteria, che oggi suscita paradossalmente molta più attenzione all'estero piuttosto che in Italia.

Le soddisfazioni internazionali della Scuola.

La magia dell'ex convento di Santa Croce e la qualità irripetibile dei prodotti, continua ad attrarre alcune delle personalità più in vista del pianeta come celebrities, nobili, presidenti americani, grandi registi e tanti altri ancora.

Il Made in Italy che ha bisogno dei giovani.

Il lavoro fatto fino ad oggi non potrebbe sopravvivere senza dei giovani capaci di interpretare e rinnovare questa filosofia del Made in Italy. Mentre all'estero è considerato sempre più un onore imparare a realizzare un oggetto destinato a durare nel tempo, in Italia il "glamour" dell'artigianato è ancora tutto da riscoprire.

STEFANO PARRINI

Una grande passione che fa muovere le mani.

Stefano, che da 10 anni ormai collabora con Scuola del Cuoio, non solo è un artigiano di talento riconosciuto in tutto il mondo. È quasi un filosofo, che aiuta i giovani a riscoprire il senso più profondo di un mestiere 100% artigiano.

Tutti gli artigiani credono di essere apprendisti tutta la vita. Lavorare per un artigiano non è qualcosa che si "fa" per delle ore. Lavorare è espressione della propria vita, delle proprie idee, della propria creatività.

Imparare un mestiere artigiano, secondo Stefano, non significa imparare delle tecniche, bensì insegnare alle mani a compiere quello che la testa ha in mente.

Stefano Parrini durante tutto il corso di Samsung Maestros Academy mescolerà insegnamenti tecnici ad approfondimenti culturali, che al pari costuiscono le fondamenta di questo mestiere prestigioso e antichissimo.

Galleria

IL CORSO:
MAESTRO DEL CUOIO

Stefano illustrerà in 7 lezioni l'arte di creare una borsa in pelle curata nei minimi dettagli, secondo le più alte tradizioni artigianali fiorentine.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 16_04_2014 16_04_2014
  • 23_04_2014 23_04_2014
  • 07_05_2014 07_05_2014
  • 04_05_2014 04_05_2014
  • 21_05_2014 21_05_2014
  • 28_05_2014 28_05_2014
  • 04_06_2014 04_06_2014

Lezione n° 1

Gli strumenti di lavoro. Gli utensili da taglio, quelli per le finiture dei bordi e per la preparazione delle cuciture. Tutto quello che non può mancare sul tavolo di un vero maestro del cuoio.

guarda la lezione

Lezione n° 2

Le tipologie di pelle. Tipologie di concia e loro importanza per le fasi successive di lavorazione. Come scegliere il tipo e la porzione ideale di pelle per ogni tipo di prodotto.

guarda la lezione

Lezione n° 3

Dall'idea al modello. Come trasformare l'ispirazione in una serie di misure. Realizzazione e taglio di un cartamodello di riferimento.

guarda la lezione

Lezione n° 4

Come scegliere il cuoio e tagliarlo secondo il cartamodello. La rifinitura di ogni singolo pezzo tagliato: tutti i segreti per prendersi cura della pelle e trattarla al meglio.

guarda la lezione

Lezione n° 5

La tintura della pelle. Tutti i segreti per una colorazione uniforme, che preserva le irregolarità naturali della pelle. Metodi di lucidatura e finiture per i bordi.

guarda la lezione

Lezione n° 6

I particolari della borsa. Ultimare cinghie e fibbie e cucirle al corpo della borsa. Tutti i segreti da tenere bene a mente prima di assemblare definitivamente la borsa.

guarda la lezione

Lezione n° 7

Il montaggio della borsa. La cucitura a costa tinta, teoria e pratica. L'uso della morsa e delle lesine. Fermare il punto iniziale e finale e realizzare le ultime finiture.

guarda la lezione

Ricordami della lezione

Stefano Parrini

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi