“Come nascono le eleganti "Bolle" Venini” Scopri la lezione 5 del Maestro Gasparotto

lezione N°5

Due colori che si fondono in un sottilissimo strato di vetro

Attraverso la tecnica dell'incalmo due diverse masse vetrarie - con due colorazioni differenti - vengono scaldate, lavorate e sagomate fino ad ottenere la loro forma semidefinitiva. Anche in questo caso a ogni piccola lavorazione manuale segue una permanenza in forno, così da mantenere costante la temperatura.

Il design delle "Bolle" è reso possibile da una caratteristica intrinseca del vetro: quella di accoppiarsi solo raggiunta una specifica temperatura.

Dovendo combinare due diversi oggetti, è necessario controllare ripetutamente al millimetro le reciproche dimensioni. Raggiunta la dimensione finale, si accoppiano i materiali e si collocano in forno per il raggiungimento della temperatura ideale. Da questo momento in poi i due colori del vaso "Bolle" si comporteranno come un unico materiale.

Il dettaglio che rende possibile un design esclusivo

Per consentire le straordinarie forme del vaso "Bolle" - tra cui una punta inferiore rientrante nel vaso stesso - è necessario realizzare un "puntello", ossia un sostegno temporaneo che consenta le lavorazioni più critiche senza far parte del prodotto finito.

Il raffreddamento in muffola

Le "Bolle" hanno bisogno di un raffreddamento ancora più lento e graduale rispetto agli altri prodotti Venini. Per questo vengono alloggiate in forni speciali a circa 40-50°C per oltre 12 ore.

Solo così si può consentire ad un vetro così sottile di stabilizzarsi perfettamente e di durare a lungo nel tempo.

Le nuove ispirazioni per il design

La contemporaneità e la raffinatezza estetica delle "Bolle" originali di Tapio Wirkkala hanno ispirato di recente una riedizione di Fabio Novembre, anch'essa resa possibile grazie alla tecnica dell'incalmo. È così che nei secoli le antiche tecniche assumono nuove estetiche, contribuendo ad alzare sempre più il livello della superiorità dei prodotti finiti.

In questo panorama si inserisce il ruolo dei giovani, che conoscendo a fondo queste tecniche millenarie, possono usare la propria creatività per dare nuova linfa alle grandi eccellenze artigianali italiane.

Scarica il memorandum della lezione

Galleria

Il corso di maestro vetrario

Roberto Gasparotto in 6 lezioni illustrerà i fondamenti dell'arte vetraria che ha reso la creatività dei maestri Venini amata in tutto il mondo. Dall'ispirazione alla scoperta di tutti i segreti per creare opere durevoli capaci di piegare a proprio favore le leggi della fisica.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 22_09_2014 22_09_2014
  • 29_09_2014 29_09_2014
  • 06_10_2014 06_10_2014
  • 13_10_2014 13_10_2014
  • 20_10_2014 20_10_2014
  • 27_10_2014 27_10_2014

Lezione n° 1

Progettare unendo tradizione e innovazione. Come unire ispirazioni e gusti contemporanei con le tecniche che hanno costruito un'eccellenza nei secoli.

guarda la lezione

Lezione n° 2

La maestria dietro alle trasparenze soffiate ad arte. Come verificare e campionare l'esatta colorazione del vetro.

guarda la lezione

Lezione n° 3

Tutti i segreti del Fazzoletto di Venini. Come nasce un grande capolavoro dell'arte vetraria, oggi reinterpretato in chiave contemporanea.

guarda la lezione

Lezione n° 4

Il vetro è una materia viva. Per questo occorre raffreddarlo con estrema cura e verificare le inclusioni e le impefezioni di estremo dettaglio.

guarda la lezione

Lezione n° 5

Il grande design contemporaneo incontra le tecniche millenarie. La minuziosa genesi delle Bolle di Tapio Wirkkala.

Lezione n° 6

Come nasce un segno inconfondibile. Tutte le rifiniture a freddo di una grande vetreria amata in tutto il mondo.

guarda la lezione

Ricordami della lezione

Roberto Gasparotto

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi