Giovanni Pelizzoli

1000 ore in bottega

Giovanni Pelizzoli nasce a Curno, in provincia di Bergamo, nel 1942 e comincia la sua avventura nel mondo della bicicletta all'età di 12 anni, grazie alla passione trasmessa da suo padre, meccanico di biciclette.

Dall'età di 14 anni inizia a fare gare in bicicletta ottenendo dei buoni risultati, ma il suo sogno è quello di costruirsi una bicicletta personalizzata e quindi un telaio su misura.

Inizia così a fare da apprendista presso un artigiano bergamasco, Ugo de Rosa, che gli insegna a costruire e saldare i telai, mettendolo in contatto con altri telaisti.

Giovanni, il giovane telaista

Nel 1969 fonda il marchio CIÖCC e costruisce i suoi primi telai firmati - uno per uno - Pelizzoli Giovanni: la firma a garanzia di una vera bicicletta su misura “perfetta”. Nel 1993 viene contattato dalla ditta F.lli Masciaghi, proprietari del marchio Fausto Coppi: inizia così la sua avventura nella costruzione di telai da corsa alta gamma per il loro reparto corse e per la loro squadra di professionisti, il team Polti, dove ai tempi militavano atleti come Gianni Bugno, vincitore del giro delle Fiandre, Richard Virenque e Ivan Gotti, vincitore del Giro d'Italia.

Nel 1995 realizza il primo telaio in alluminio della storia, sui cui Gianni Bugno vince il campionato italiano.

Un successo nato dalla voglia di Giovanni di far vincere un corridore, da un costruttore di tubi ansioso di sperimentare materiali innovativi e da un corridore d'eccezione.

Giovanni costruisce telai anche ai campioni della pista mondiale come Morelon, Martinelli, Villa, Risi e Beusc, oltre ai telai - monoposto e tandem - per la federazione ciclistica Italiana.

Innovazione continua

Giovanni produce anche telai in titanio e in carbonio, ma ultimamente ha ripreso a costruire i telai in acciaio come un tempo, con le congiunzioni e le cromature perfettamente curati nei dettagli e nei particolari.

Dal 1983 le sue biciclette portano il marchio Pelizzoli. Giovanni ha saputo conquistarsi la fama del telaista più grande al mondo nel saper equilibrare la bicicletta sul corridore, offrendo massima resa in pista e un prodotto Made in Italy garantito a vita.

Galleria

IL CORSO:
TELAISTA

Giovanni Pelizzoli insegnerà in 8 lezioni i fondamenti dell’arte del telaista. Un percorso guidato per appassionarsi al mondo delle biciclette artigianali su misura e per scoprire i segreti di un costruttore pluricampione nel mondo.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 19_12_2013 19_12_2013
  • 21_01_2014 21_01_2014
  • 28_01_2014 28_01_2014
  • 07_02_2014 07_02_2014
  • 14_02_2014 14_02_2014
  • 25_02_2014 25_02_2014
  • 04_03_2014 04_03_2014
  • 01_04_2014 01_04_2014

Lezione n° 1

Dal concetto di bicicletta perfetta, agli step fondamentali per prendere le misure del corridore. Come trasformare le misure scheletriche in misure del telaio e come realizzare il disegno di progetto, anche grazie alle tecnologie più avanzate.

guarda la lezione

Lezione n° 2

Dal progetto su carta, alle componenti fondamentali del telaio. Nomenclatura e ruolo di ogni tubo o congiunzione necessaria al telaio.

guarda la lezione

Lezione n° 3

L'importanza di realizzare una maschera di posizionamento: la chiave per diventare telaisti professionisti con elevati standard di qualità. Componenti necessari e relative misure.

guarda la lezione

Lezione n° 4

Come tagliare i tubi e sgolarli. Come rifinire l'accoppiamento tubo-congiunzione fino a creare un incastro perfetto al millimetro, pronto per essere saldato. Scelta della forcella e relativo posizionamento in maschera.

guarda la lezione

Lezione n° 5

Costruire e posizionare il triangolo anteriore in maschera. Come ricavare la lunghezza del tubo obliquo e verificare il carro anteriore.

guarda la lezione

Lezione n° 6

Saldare la scatola movimento e puntare gli altri tubi del carro anteriore. Tutti i segreti di una saldatura perfetta, che garantisce la massima sicurezza al corridore. Come verificare la messa in asse del telaio, passo passo.

guarda la lezione

Lezione n° 7

Costruire e saldare il carro posteriore. Posizionamento e saldatura dei forcellini. Verifica complessiva del telaio sul tavolo di riscontro, margini di tolleranza internazionali e per il vero "Made in Italy".

guarda la lezione

Lezione n° 8

Tutti i segreti della verniciatura. Come mascherare un telaio per ottenere grafiche a più colori. Progettazione con l'ausilio delle tecnologie digitali. Verniciatura monocromatica di un telaio classico in acciaio.

guarda la lezione

Ricordami della lezione

Giovanni Pelizzoli

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi