“Trecce, cascate e toupè.” Scopri la lezione 4 del Maestro Restelli

lezione N°4

Trasformare un artista in un personaggio del grande teatro

Si apre il sipario sulle lavorazioni più particolari del dietro le quinte del Teatro alla Scala, ossia quelle per regalare alla capigliatura naturale dell’artista un volume e una spettacolarità fuori dal comune, trasformandolo nel personaggio che tutto il mondo ama.

La tessitura

La tessitura è la lavorazione necessaria per dare vita a trecce, cascate e toupè. Viene realizzata con un particolare telaio a tre rocchetti e del filo dal cotone resistente e dal colore scelto in base alla tonalità dei capelli.

Fissiamo i fili da una parte all’altra del telaio tirandoli bene. Devono essere tesi quanto le corde di un violino. Con il rocchetto più in basso andiamo poi ad unire i fili nel centro con quattro nodi. A questo punto, si procede prendendo una piccola ciocca di capelli e la si passa nel primo e nel terzo filo. Così, lasciando libero il filo centrale, si viene a creare una sorta di M. Sempre con la stessa ciocca si passa nuovamente sul primo filo e chiude con un nodo nel centro. Per finire, scorriamo i punti sull’estremità del telaio fino a raggiungere la lunghezza prestabilita.

È un lavoro che necessita di molta pazienza. Per fare una treccia servono trenta centimetri di tessitura.

Un spettacolo di trecce e cascate

Terminata una serie della tessitura, Franco ci mostra come trasformarla in una treccia. È una fase molto delicata. Seguendo le sue parole, blocchiamo del nastro di cotone in un rocchetto rotante. Con ago e filo cuciamo la parte iniziale della tessitura sul nastrino e, grazie al particolare rocchetto, lo arrotoliamo su sé stesso. Occorre quindi cucirla bene sul finale, facendo attenzione a lasciare 7 cm di cordoncino.

Completata questa operazione possiamo fare una treccia, uno chignon o una coda.

Nel caso della cascata la tessitura non viene arrotolata come per la treccia, ma viene cucita lineare lungo il filo di cotone. Una volta fissate, le cascate si mettono in piega e sono subito pronte per essere indossate.

Scarica il memorandum della lezione.

Galleria

il corso di maestro parruccaio

Franco racconterà in 5 lezioni l'arte di creare una parrucca a mano, grazie alla sua esperienza di artigiano.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 22_04_2014 22_04_2014
  • 06_05_2014 06_05_2014
  • 13_05_2014 13_05_2014
  • 20_05_2014 20_05_2014
  • 27_05_2014 27_05_2014

Lezione n° 1

Costruire una parrucca partendo dal bozzetto. Impiantare i capelli nella calotta, pelo per pelo. Incollare il davanti con il mastice e fissare la parte dietro con forcine e mollette.

guarda la lezione

Lezione n° 2

La montatura: due diversi tipi di tulle, nastri e chiodini. Le parti da cucire e quelle da scartare.

guarda la lezione

Lezione n° 3

I capelli. Tutti i segreti per pettinarli e impiantarli con i diversi tipi di uncinetto. I metodi per pettinare la parrucca come farebbe un parrucchiere.

guarda la lezione

Lezione n° 4

L'arte della tessitura per creare pettinature con trecce, toupe e cascate.

Lezione n° 5

Trucchi e materiali per avere barbe, basette e baffi perfetti. Dal disegno all'attaccatura.

guarda la lezione

Ricordami della lezione

Franco Restelli

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi