“Stuccatura con la cera resina” Scopri la lezione 5 del maestro Basiglio

lezione N°5

La stuccatura contemporanea in cera resina

In questa lezione, Enzo ci spiega come colmare la differenza di livello tra la tela rovinata e la parte di colore originale. La stuccatura è una delle operazioni più importati perché prepara il dipinto all'integrazione pittorica. Nel restauro contemporaneo, la ceratura tradizionale composta da gesso e colla è stata sostituita dall'intervento in cera resina, realizzata direttamente in laboratorio con una gomma tutta naturale.

La cera resina è composta dalla cera elemi: ideale per le sue caratteristica termoplastiche che permettono una perfetta coesione con la tela.

L'analisi prima della stuccatura

Prima di intervenire con la stuccatura è sempre importante analizzare il dipinto in ogni sua parte, prestando molta attenzione ai punti in cui sarà più problematico intervenire perché la tela presenta notevoli danni e la lacuna è estesa.

Nelle zone in cui non si distingue il disegno originale, non avremo a intervenire con le stesse tonalità del colore esistente. Verranno utilizzati colori sottotono per far capire che lì, in quel punto, sarebbe stato troppo invasivo simulare il tratto dell'autore.

Termocauterio, spatole e bisturi

La cera resina viene integrata in tutte le lacune del dipinto con un termocauterio regolato a una bassa temperatura. Enzo raccomanda di prestare molta attenzione per stendere in modo regolare e omogeneo la cera resina, per questo è necessario l'utilizzo di una spatola e di un movimento delicato, ma deciso. Una volta conclusa l'applicazione, si procederà con l'intervento a bisturi per dare un effetto più naturale al restauro.

La manualità e la perizia dell'operatore sono assolutamente essenziali per la qualità finale del restauro.

Scarica il memorandum della lezione

Galleria

il corso di restauratore d'arte

Enzo Basiglio in 6 lezioni illustrerà i fondamenti del restauro moderno, capace di unire le antiche tradizioni nate in bottega all'innovazione del "minimo intervento", garantendo così, grazie all'utilizzo delle ultime tecnologie, interventi sempre più minuziosi e meno invadenti sull'opera d'arte.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 13_02_2015 13_02_2015
  • 20_02_2015 20_02_2015
  • 27_02_2015 27_02_2015
  • 06_03_2015 06_03_2015
  • 13_03_2015 13_03_2015
  • 20_03_2015 20_03_2015

Lezione n° 1

Come si studia un'opera d'arte prima di effettuare il restauro. Le analisi diagnostiche: lampada di Wood, riflettografia, retroilluminazione e video microscopio.

guarda la lezione

Lezione n° 2

La pulitura del dipinto, con solventi e miscele in grado di non deteriorare la cromia originale, tra "triangolo delle solubilità" e metodo empirico.

guarda la lezione

Lezione n° 3

Cosa nasconde il retro di un dipinto? Come asportare le rifoderature, pulire la tela originale e riportare alla luce antichi segreti.

guarda la lezione

Lezione n° 4

Consolidamento e tavola calda. Metodi innovativi per fissare il colore e rigenerare la tela del dipinto.

guarda la lezione

Lezione n° 5

La stuccatura e livellamento della tela. Cos'è e a cosa serve la cera resina.

Lezione n° 6

Tutte le tecniche per l'integrazione del colore di un dipinto: intervento mimetico, a rigatino e misto.

guarda la lezione

Ricordami della lezione

Enzo Basiglio

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi