“Come si perfeziona un gioiello innovativo” Scopri la lezione 6 del Maestro Boldi

lezione N°6

Tecnologia laser e rifinitura manuale

Anche in questo caso la tecnologia consente di intervenire in maniera mirata rendendo possibili risultati altrimenti impensabili. Tutti i difetti presenti sull’anello possono essere corretti grazie a un laser di altissima precisione. Ogni singolo pezzo viene poi nuovamente controllato nei minimi dettagli e rifinito a mano con estrema cura.

Nulla sostituirà mai l'occhio e la mano dell'artigiano. Usare il laser oggi consente gradi di libertà che solo 10 anni fa sarebbero stati impensabili.

Una volta rifinito a mano, l’anello viene sottoposto a un trattamento galvanico di brillantatura per esaltare la lucentezza del metallo secondo procedure standard.

La bollata

La bollata è un pezzo di metallo che riporta il punzone di fabbrica e la lega dell’oro direttamente sull’anello.

Da ogni gioiello è sempre possibile risalire al produttore. Per legge, infatti, si deve sempre applicare il punzone con il numero depositato in Camera di Commercio.

Impreziosire un gioiello

Ogni singolo filo d’oro viene lucidato con una spazzola di cotone. Questa è un’operazione molto minuziosa, che influenza enormemente il risultato finale. In questo esempio specifico illustrato nei tutorial, l’artigiano procede quindi con l’inserimento delle pietre scelte in precedenza, chiudendo accuratamente ogni griffa, per far in modo che rimangano ben salde all’anello. Per molti oggetti Nemesi, invece, le pietre risultano già incastonate nell'oggetto finito.

Il Made in Italy e la sua clientela

Il rapporto con la clientela è il punto di forza del made in Italy. Ecco perché si crea un rapporto estremamente personale tra l'artigiano ed ogni suo cliente. è necessaria un'estrema cura nei confronti di chi acquisterà il proprio prodotto affinché davvero sappia esprimere la personalità di chi lo indossa. è proprio questo legame che aiuta gli artigiani a far evolvere il gusto e le tecniche produttive anno dopo anno.

L'innovazione non può farla un artigiano da solo. È il cliente, insieme a chi crea i gioielli, a portarci verso nuovi obiettivi e nuove estetiche.

Scarica il memorandum della lezione

Galleria

il corso di oreficeria innovativa

Andrea Boldi in 6 lezioni spiega come la tecnologia della stampa 3D e la grande tradizione orafa possano creare un gioiello unico e inimitabile.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 08_10_2014 08_10_2014
  • 15_10_2014 15_10_2014
  • 22_10_2014 22_10_2014
  • 29_10_2014 29_10_2014
  • 05_11_2014 05_11_2014
  • 12_11_2014 12_11_2014

Lezione n° 1

Come nasce un gioiello innovativo. Dall'idea alla progettazione tecnica e grafica. Come creare il disegno per la produzione 3D.

guarda la lezione

Lezione n° 2

Tutti i segreti della stampa 3D. Come funziona, quali sono i vantaggi del suo utilizzo e come realizzare gioielli altrimenti impossibili.

guarda la lezione

Lezione n° 3

L'alberello e il grappolo. Come unire tra loro i modelli in stampa 3D e come scegliere le pietre migliori. Il metodo per il calco in cera dei gioielli.

guarda la lezione

Lezione n° 4

L'oro 18 carati. La lavorazione della lega più famosa al mondo. La colata dell'oro nel calco.

guarda la lezione

Lezione n° 5

Degessatura e sgrappolatura dell'aberello. Come raccogliere i "frutti" e rifinire l'anello.

guarda la lezione

Lezione n° 6

Impreziosire un gioiello. Inserimento dei preziosi e rifiniture di dettaglio che rendono unico un anello.

Ricordami della lezione

Andrea Boldi

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi