“Degessatura e sgrappolatura dell'alberello” Scopri la lezione 5 del Maestro Boldi

lezione N°5

Eliminare il gesso dall’alberello

Nel cilindro di gesso è ora presente l'alberello definitivo in oro. Occorre quindi separarlo dal gesso e ultimare le rifiniture. La fase di degessatura avviene quindi inserendo il cilindro in una macchina apposita, la degessatrice. Qui, un getto di acqua fredda ad alta pressione stacca gran parte del materiale che ricopre l’alberello.

Il gesso subendo violenti shock termici si sgretola naturalmente. In questo modo è possibile "liberare" l'alberello in oro senza rischiare di graffiarlo.

Successivamente la cura e l’attenzione di mani esperte attuano una pulitura meticolosa, attenta a non rovinare i fragili fili d’oro dei gioielli. Prima di passare alla fase successiva, il grappolo viene inserito in una soluzione de-capante per eliminare ogni tipo di ossidazione. Per finire, un'accurata rilavatura.

La sgrappolatura

È il momento di togliere i “frutti” dal grappolo. Con l’aiuto di tronchesi o di un seghetto, nel caso di pezzi particolarmente delicati, si procede quindi a tagliare il canale principale e i singoli canali di alimentazione che fino ad ora hanno tenuto attaccati gli oggetti all’alberello. I residui di metallo vengono limati con una lamella rotante abrasiva - a mano - con estrema cura e precisione.

L'importanza di un archivio aggiornato

Per una lavorazione sempre più attenta e precisa è necessario monitorare la produzione in ogni singolo passaggio. È quindi importante avere un archivio estremamente dettagliato con cui effettuare confronti anche a distanza di notevole tempo. Solo così è possibile distinguere reali "difetti" di produzione e caratteristiche organiche del gioiello.

È il nostro archivio che ci permette di individuare e riparare gli oggetti con piccoli difetti di superficie.

Scarica il memorandum della lezione

Galleria

il corso di oreficeria innovativa

Andrea Boldi in 6 lezioni spiega come la tecnologia della stampa 3D e la grande tradizione orafa possano creare un gioiello unico e inimitabile.

Leggi di più

Guarda
Il programma

Il programma

  • 08_10_2014 08_10_2014
  • 15_10_2014 15_10_2014
  • 22_10_2014 22_10_2014
  • 29_10_2014 29_10_2014
  • 05_11_2014 05_11_2014
  • 12_11_2014 12_11_2014

Lezione n° 1

Come nasce un gioiello innovativo. Dall'idea alla progettazione tecnica e grafica. Come creare il disegno per la produzione 3D.

guarda la lezione

Lezione n° 2

Tutti i segreti della stampa 3D. Come funziona, quali sono i vantaggi del suo utilizzo e come realizzare gioielli altrimenti impossibili.

guarda la lezione

Lezione n° 3

L'alberello e il grappolo. Come unire tra loro i modelli in stampa 3D e come scegliere le pietre migliori. Il metodo per il calco in cera dei gioielli.

guarda la lezione

Lezione n° 4

L'oro 18 carati. La lavorazione della lega più famosa al mondo. La colata dell'oro nel calco.

guarda la lezione

Lezione n° 5

Degessatura e sgrappolatura dell'aberello. Come raccogliere i "frutti" e rifinire l'anello.

Lezione n° 6

Impreziosire un gioiello. Inserimento dei preziosi e rifiniture di dettaglio che rendono unico un anello.

guarda la lezione

Ricordami della lezione

Andrea Boldi

Aggiungi un promemoria alla tua agenda, non perdere nemmeno una Lezione del Maestro!
Riceverai un memo oggi e uno quando la lezione verrà pubblicata sulla piattaforma.

save

Ricordami della lezione

l promemoria è stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi

Ricordami della lezione

Il promemoria è già stato aggiunto!
Riceverai una mail il giorno dell’evento, con il link per accedere alla lezione.

chiudi