La voce del
Made in Italy Scorri la pagina e scopri gli Ambassador

scopri
gli ambassador

Alcune tra le più grandi personalità che hanno reso l'artigianato italiano famoso in tutto il mondo, lasciano su Maestros Academy una testimonianza sul futuro del Made in Italy.

 

Gildo Zegna

Gildo Zegna

L'azienda nasce nel 1910 quando Ermenegildo Zegna, appena maggiorenne, fonda il Lanificio Zegna a Trivero, prima manifestazione di quella che diventerà una delle aziende a gestione familiare più celebri e dinamiche d'Italia. Il sogno di Ermenegildo era quello di creare "i tessuti più belli al mondo". Oggi è il nipote Gildo, che insieme alla sorella Anna e al cugino Paolo, continua a far vivere lo spirito imprenditoriale e pioneristico del nonno. Alla mano e all'occhio dell'uomo, fondamentali nella realizzazione di un abito Zegna, negli anni è stata affiancata un'avanzata ricerca nei tessuti e nello stile per un risultato di assoluta eccellenza.

video
 

Angela Missoni

Angela Missoni

Missoni è un’azienda di moda fondata nel 1953 da Ottavio e Rosita Missoni. L’innovazione e la ricerca nelle tecniche di lavorazione della maglia caratterizzano da sempre il loro stile che ha rivoluzionato nel tempo alcuni codici fondamentali della moda. Da sempre sinonimo di eccellenza, Missoni sviluppa tutt’oggi un prodotto artigianale che si distingue per un’attenta selezione delle materie prime, una profonda sensibilità per il colore e lo studio dei pattern accompagnata da una cura costante del dettaglio. Sotto la guida delle nuove generazioni, da vent’anni con la direzione creativa di Angela Missoni, la maison continua a distinguersi per il suo stile contemporaneo e senza tempo.

video
 

Cesare Verona

Cesare Verona

Aurora, un'eccellenza di artigianato e Made in Italy che accompagna la storia dell'Italia dal primo dopoguerra. Stile, professionalità, dedizione e uno sguardo sempre rivolto all'internazionalità, sono le caratteristiche di una delle aziende più prestigiose e importanti del nostro paese. Oggi Aurora è icona indiscussa del Made in Italy, un polo di lusso riconosciuto ed apprezzato in oltre 50 paesi in tutto il mondo: una penna Aurora non è solo uno strumento per scrivere, ma un modo di essere e un modo di pensare.

video
 

Matteo Lunelli

Matteo Lunelli

Ferrari è la prima casa italiana di spumanti metodo classico. Raccontare la sua storia è come narrare una favola che da oltre un secolo è simbolo dell'arte di vivere italiana, dello stile e dell'eccellenza del Made in Italy. Leader in Italia, Ferrari esporta i suoi 12 Trentodoc in oltre 50 paesi ed è stato scelto dal padiglione Italia quale brindisi dei momenti ufficiali a Expo Milano 2015.

video
 

Alice Rapetti

Alice Rapetti

Borsalino non è solo un’azienda di successo, ma una vera e propria icona senza tempo, che a distanza di 150 anni è ancora sinonimo di eleganza, di stile inconfondibile e soprattutto di Made in Italy. I cappelli Borsalino hanno raccontato attraverso i decenni la storia del costume, restando sempre al passo con i tempi e coniugando perfettamente tradizione e innovazione grazie alla costante ricerca di nuovi materiali, tessuti e colori, in perfetta armonia con la progettazione di nuovi modelli e abbinamenti.

video
 

Virginia Villa

Virginia Villa

Contesi da musei tutto il mondo, orgoglio per i collezionisti e onore per i musicisti, i violini Stradivari sono vere e proprie opere d'arte, simboli dell’indiscussa qualità del Made in Italy. Ogni violino è unico, nasce dalla grande tradizione, dalla sapienza, dallo studio continuo e dalla creatività di ogni Maestro liutaio. Ogni violino racchiude in sé un grande desiderio: regalare alla musica un nuovo suono perfetto che sia motivo di orgoglio e prestigio nel mondo intero. Virginia Villa, Direttrice della Fondazione Stradivari, promuove in prima persona un progetto ricco sia di eventi culturali sia di iniziative volte alla sensibilizzazione dei giovani e di collaborazioni per la conservazione degli strumenti.

video
 

Andrea Buccellati

Andrea Buccellati

La famiglia Buccellati crea gioielli inimitabili da quasi tre secoli. Seguendo l'esempio del nonno, tra i primi a portare l’eccellenza dell’artigianato italiano da un singolo negozio di Milano fin oltre oceano, Andrea, oggi Presidente e Direttore Artistico della Maison, conserva le antiche tradizioni di bottega, come la collaborazione a quattro mani con l’artigiano e l'utilizzo delle tecniche manuali più minuziose, per creare gioielli unici apprezzati nel mondo intero. Le ispirazioni della storia, dell'arte e del patrimonio culturale del nostro Paese si uniscono a un'eleganza classica, ma mai scontata, per continuare a fare dello stile Buccellati icona del gioiello unico e senza tempo.

video
 

Giuseppe Colombo

Giuseppe Colombo

Gallo dagli anni '60 cambia la concezione di calza nel panorame tessile e dell'abbigliamento, proponendo modelli classici dal design innovativo. Grazie a Giuseppe, Amministratore Delegato e Direttore Creativo, avviene una vera rivoluzione di colore capace di attirare il mondo intero. Calze colorate, righe spesse e sottili, trame sempre più particolari e materiali innovativi sono diventate il tratto inconfondibile di Gallo. E il rimaglio in contrasto su ogni calza è la firma della perfezione e della qualità artigianale di un marchio amato in Italia e stimato in tutto il mondo.

video
 

Guido Gobino

Guido Gobino

Da quando ha sei anni respira il profumo di cioccolato e di nocciole tostate nell'azienda di famiglia. Nel 1985 inizia a dirigerla, mescolando con sapienza innovazione e grande tradizione torinese. Nascono così nuove esplorazioni dall'immediato successo, grazie anche ad una passione infinita per le migliori materie prime. Un percorso affascinante che lo rende orgoglioso ancora oggi, rendendo Gobino un marchio sempre più attrattivo e illustre in tutto il mondo.

video
 

Luciana Savignano

Luciana Savignano

"Non sono una ballerina, ma un essere che ha bisogno di esprimersi danzando".
Luciana Savignano si innamora della danza quando il padre la accompagna al Teatro alla Scala per assistere alla rappresentazione de "Il lago dei cigni". Gli anni della formazione, l’immensa dedizione, il sacrificio che caratterizza i grandi artisti portano Luciana a diventare Étoile nel 1972. Accompagnare i giovani nel loro percorso di formazione riesce a regalarle, ancora oggi, le più belle soddisfazioni. Perché ballare permette di continuare a sognare.

video
 

René Caovilla

René Caovilla

Cresciuto nel calzaturificio fondato dal nonno nel 1934, Edoardo Caovilla rappresenta la terza generazione di un'azienda dedicata a creare veri e propri "oggetti d'arte chiamati scarpe", che si caratterizzano per femminilità e un tocco di stravaganza. Rifinite a mano con cura maniacale, le scarpe-gioiello Caovilla rappresentano la perfetta fusione tra artigianalità veneziana e alta tecnologia. Un'eccellenza italiana indossata da molte celebrity sui red carpet di tutto il mondo, una realtà oggi più che mai votata a cercare e coltivare i giovani talenti.

video
 

Davide Oldani

Davide Oldani

Dopo la scuola alberghiera, Davide "pianifica" il suo percorso accanto a grandi Maestri: Gualtiero Marchesi in Italia, Albert Roux a Londra, Alain Ducasse a Montecarlo e Pierre Hermé a Parigi. Tornato nella sua Milano, sente che è il momento di iniziare qualcosa di suo. Nasce così la cucina POP: alta accessibilità del gusto e altissima qualità degli ingredienti. Un'eccellenza Made in Italy "stellata", ormai conosciuta in tutto il mondo.

video
 

Maurizio Marinella

Maurizio Marinella

Il nonno Eugenio, capostipite e fondatore di Marinella, desiderava che ogni giorno Maurizio, da bambino, trascorresse qualche ora nel negozio. Doveva respirarne l'aria. Da buon maestro Eugenio sapeva che solo l'aria di quel luogo avrebbe insegnato a Maurizio qualcosa che non si può studiare: il piacere della tradizione.

video